Mi chiamo Angelo, sono sposato con Sonia da venticinque anni e abbiamo una figlia di nome Marika.
Lei è una studentessa universitaria di ingegneria e non fa altro che collezionare voti alti; insomma è la soddisfazione che qualsiasi genitore sogna.

Questo inizio pare il quadro di una famiglia normale, ma posso assicurarvi che non è assolutamente così, sopratutto da quando ho scoperto le lussuriose perversioni di mia moglie con uno dei professori dell’ateneo. Da qui nascerà la mia prima ed unica esperienza cuckold. Ancora oggi mi viene durissimo a pensarci e non faccio altro che fare fantasie cuckold su mia moglie. Ma prima leggete tutto, godrete come dei maiali.

Presentazione della tesi di laurea

Essendo Marika ormai prossima alla laurea, aveva cominciato a lavorare sulla tesi da presentare durante la discussione finale.

Per questo motivo incontrava molto spesso quell’affascinante professore, il quale aveva casualmente incontrato mia moglie quando era andata a prenderla all’università a causa di uno sciopero dei mezzi pubblici.

Una volta a casa, mi ha detto che era un bell’uomo, ma al momento non ci ho dato assolutamente peso, in quanto pensavo che fosse un’osservazione fine a sè stessa e nulla di più.

Galeotti furono i social media

Dopo un paio di sere, ho notato che mia moglie si collegava ai social network più del solito, ma anche in quel caso ho fatto finta di nulla, anche perché non toglieva tempo prezioso alla sua famiglia e pensavo che una sana chiacchierata con le sue amiche le avrebbe portato solamente dei benefici, in quanto le consentiva di staccare la spina dal solito tran tran quotidiano.

Una sera è andata però a dormire lasciando il computer acceso e io, spinto dalla curiosità, mi sono apprestato a leggere le sue conversazioni.

Altro che innocenti chat con le amiche, Sonia era entrata in contatto con il professore universitario di Marika e si erano dati appuntamento in un bar il giorno successivo.

Ho dunque deciso di pedinarla per scoprire fino a che punto sarebbe arrivata e mi sono recato sul posto mezz’ora prima per camuffarmi a regola d’arte tra la gente.

Appuntamento lussurioso al bar

Il loro appuntamento ha avuto un risvolto hot fin dai primi minuti, dato che, dopo aver bevuto il caffè, hanno cominciato ad avvicinarsi sempre più e a baciarsi sulle labbra.

Il Barman ignaro del cuckold con il professore di università
Il Barman del Bar ignaro del fatto che davanti a lui stava nascendo l’idea di un cuckold con mia moglie ed il professore dell’università

A quel punto non ho resistito e al posto di comparire davanti a loro, ho tirato fuori dalla tasca il mio smartphone per filmarli.

Purtroppo (o per fortuna), i due piccioncini non erano ancora soddisfatti dell’incontro e si sono diretti verso la toilette del locale.

Sempre stando attento a non farmi scoprire, li ho fatti entrare per poi imitarli e farmi guidare dai loro gemiti di passione.

Per avere maggiore spazio, si sono appartati nel bagno dei diversamente abili, il quale aveva però una larga fessura che mi permetteva di assistere alla scena in tutta tranquillità.
La loro scopata era la classica sveltina fugace, poiché si sono messi a scopare semi vestiti e tirando fuori solamente i genitali per una penetrazione sommaria.

Avendo visto fin troppo, ho deciso di pagare il conto e andare via da quel bar prima di essere scoperto.

A tutto c’è una soluzione

Quel pomeriggio ho vagato e vagato per la città guardando le foto che avevo appena scattato a mia moglie insieme a quel professore da strapazzo e non sapevo assolutamente se andare dal rettore per avere una vendetta coi fiocchi oppure se tacere per amore di nostra figlia Marika, la quale avrebbe purtroppo pagato il conto più salato, dato che non si sarebbe mai immaginata di avere una madre così fedifraga.

Ho dunque optato per affrontare l’argomento con Sonia quando Marika sarebbe andata via con il suo ragazzo per il fine settimana.

Sabato mattina siamo rimasti finalmente soli e mentre stavamo facendo colazione, le ho mostrato le prove del tradimento, che hanno fatto immediatamente cambiare il colore del suo volto.

“Ti prego, è stato solo un momento di debolezza, non mandare all’aria il nostro matrimonio, che ne sarà di nostra figlia e di tutto il suo percorso di studio?“.

Mi ha subito domandato lei piagnucolando.

Io a quel punto ho cominciato a sogghignare e le ho risposto: “Non preoccuparti, a Marika non dirò assolutamente nulla, perché non deve sapere di avere una madre così zoccola, ma in compenso tu incontrerai nuovamente il professore in un motel, ma io assisterò alla vostra scopata di nascosto.
Questa è la mia ultima offerta, prendere o lasciare; altrimenti, una volta che Marika si sarà laureata, io andrò dal rettore e scatenerò l’inferno.

“Quindi, mia cara, a te la scelta”.

Lei ha risposto: “Va bene, accetto la tua proposta, ma sappi che lo faccio solo per nostra figlia, non sicuramente per te!“.

Dopo questa conversazione, ha preso in mano il telefono e ha scritto al professore per organizzare l’incontro che le avevo chiesto.

Quella notte da guardone

Abbiamo prenotato la camera di un motel appena fuori città, nel quale mi sono potuto comodamente nascondere dietro una parete di cartongesso.

Lei si era agghindata da vera troia e indossava una guepiere rossa con reggicalze incorporato più un paio di scarpe con i tacchi a spillo del medesimo colore.

Il professore ha bussato alla porta dopo qualche minuto e lei è prontamente andata ad aprire. Lui l’ha immediatamente presa in braccio per sdraiarla sul letto, aprirle le gambe e leccare la figa già bagnata.

A quel punto Sonia ha cominciato a genere come una vacca in calore e il caro insegnante le ha messo due dita nella vagina. Devo ammettere che era una vera goduria vedere mia moglie scopata da un altro e così eccitata; ho fatto davvero fatica a stare zitto e a rimanere nascosto, ma mi sono trattenuto per continuare a godermi lo spettacolo.

I miei sforzi sono stampi ampiamente ripagati, perché lui l’ha fatta mettere a novanta, ha tirato fuori dalla borsa un flacone di lubrificante per spalmaglielo sul buco del culo.

Lei è rimasta piacevolmente sorpresa da quel gesto e si è dunque lasciata sditalinare senza troppi preamboli.

La scopata è terminata con un’inculata epocale con sborrata nel culo. Il TOP Cuckold Anale.

Lei, sapendo che ero nascosto dietro la parete, ha dunque allargato il buco per farmi vedere il liquido bianco colare fuori.

Dopo quell’episodio non ha più rivisto il professore e io ho deciso di mantenere il segreto.